Storia

I Nostri maestri attuali

Il Direttore Tecnico del Karate Club Galliate è il Tecnico Federale Maurizio Fabrizio, 4° DAN. Profondo conoscitore del Karate, ha iniziato a praticare nel lontano 1971 proprio con il Karate Club Galliate. Lasciata l'Associazione nel 1981 per approfondire la conoscenza dell'arte marziale, ha praticato per molti anni sotto la guida di gradi maestri come Hiroshi Shirai e Naito per lo stile Shotokan e poi sotto la guida del maestro Hatano per lo stile Shito Ryu. Nel 2006 prende la guida della direzione tecnica del Karate Club Galliate.

 

Alessandro Lucchini, più volte campione italiano di combattimento negli anni Ottanta, giornalista, scrittore (anche di libri di karate) e ideatore di “KJ”, ha iniziato a praticare Karate Shotokan sotto la guida del maestro Nino Tamaccaro. Nel 2005 entrava a far parte del Karate Club Galliate dando un fondamentale contributo all'Associazione con la sua esperienza.

 

Vittorio Rebecchi, aspirante allenatore dal 1-1-2008, ha iniziato a praticare karate presso il Karate Club Galliate negli anni 80 sotto la guida dell'allora Direttore Tecnico Mocchetto Roberto.

 

 

 

LA STORIA dal 1970 ad oggi

 

1970: per iniziativa di alcuni sportivi, in particolare di Carlo Allavelli (che sarà presidente fino al 1986), Marco Gianoni e Mauro Masini, nasceva la Società Sportiva Shotokan Karate Galliate. Assumeva la direzione tecnica il maestro Armando Castagneri di Torino, mentre le lezioni, che si svolgevano nel palazzetto dello sport di Galliate, erano tenute da Videlmino Scalabrin di Trecate. L’iniziativa ebbe subito un grande successo tanto da raggiungere, fin dal primo avvio di attività,più di 30 iscritti.

1971: tra i nuovi praticanti ci fu un ragazzino di 11 anni, Fabrizio Maurizio, che ora è il nostro maestro.

1973: la direzione tecnica fu affidata al maestro Videlmino Scalabrin, che nel frattempo era diventato tecnico federale.

1976: fino all'anno 1978 il maestro Scalabrin fu sostituito dal maestro Mario Mocchetto di Novara. Erano gli anni del boom delle arti marziali, grazie anche ai film di Bruce Lee, e in palestra c’erano decine e decine di praticanti.

1978: iniziò, sebbene non più giovanissimo, a praticare il karate Marco Bignoli, che 1976 assumeva subito anche la conduzione amministrativa e organizzativa dell’associazione. Riceveva le sue prime lezioni dal quel ragazzino, Fabrizio Maurizio, ormai diventato cintura nera e aiutante del maestro Scalabrin, che aveva riassunto la conduzione tecnica dell’associazione.

1980: il Coni riconosceva il karate e la Società Sportiva Shotokan Karate Galliate, tramite la Federazione cui era affiliata, ne entrò a far parte. Sempre nel 1980 assunse la direzione tecnica il maestro Roberto Mocchetto di Trecate, carica che terrà fino al 2003.

1986: un giovane e promettente karateka, Giovanni Riccardi, perdeva la vita in un incidente d’auto e il direttivo, in suo onore, cambiò il nome della società in Associazione Sportiva Karate Club Giovanni Riccardi Galliate, denominazione che resterà fino al 1998, quando assumerà quella attuale di Karate Club Galliate. Sempre nel 1986 ne assumeva la presidenza Silvano Zambotto, che la mantiene tuttora.

2001: ritornava nel karate galliatese Fabrizio Maurizio, che dal 1982 aveva lasciato l’associazione per fare nuove esperienze nel campo delle arti marziali.

2003: la direzione tecnica veniva assunta dal maestro Mario Mocchetto di Trecate.

2005: entrava a far parte del Karate Club Galliate l’istruttore Alessandro Lucchini, più volte campione italiano di combattimento negli anni Ottanta, giornalista, scrittore (anche di libri di karate) e ideatore di “KJ”.

2006: il maestro galliatese Fabrizio Maurizio assume la direzione tecnica dell’associazione. In tutti questi anni il karate galliatese ha portato decine e decine di atleti al grado di cintura nera; ha conseguito notevoli successi in campo agoni stico a livello regionale e nazionale; ha organizzato raduni tecnici, gare, stage e dimostrazioni.

Oggi annovera un numeroso gruppo di bambini, che con gli adulti raggiungono un totale di 50 atleti iscritti. Sono proprio loro che, dopo i primi 36 anni, scriveranno il resto di questa storia.

2007: il galliatese Vittorio Rebecchi consegue la qualifica federale di "Aspirante Allenatore" e, dal 2008, affianca ufficialmente il maestro Fabrizio Maurizio nella conduzione dei corsi per bambini e2008: 

2009: il 1° Novembre 2009 abbiamo partecipato alla gara internazionale di Novara ottenendo ottimi piazzamenti con Alessandra e Simone