Reperti

I reperti sono stati rinvenuti dagli scavi sempre autorizzati dalla Sopraintendenza Archeologica del Piemonte.

- urne cinerarie di epoca romana

- lucernette in cotto

- brocca monoansata a corpo globulare con tracce di vernice rossa-bruna

- coppa biansata su piede decorata a rotellatura

- olpe ad alta carenatura

- 5 balsamari di cui solo 1 intatto, piriforme di colore blu scuro